Ne abbiamo parlato diverse volte, molte coppie sono in crisi. Ogni cambiamento nella coppia può comportare una crisi e una separazione.

Spesso siamo abituati ad attribuire al termine crisi o problemi di coppia una accezione negativa; a volte la crisi diventa un momento di transizione che può essere anche opportunità di crescita: indica un’evoluzione, un cambiamento che poi siamo noi spesso a connotare negativamente.

Quando parliamo di crisi nella coppia occorre premettere che spesso questi periodi di cambiamento possono essere risolti in maniera autonoma. Il mondo “buono” non è quello dove non esistono i problemi, ma quello in cui le difficoltà non ci sovrastano, si possono affrontare e, in qualche modo, risolvere.

Per poter comprendere cosa ci accade è importante comprendere in quale fase della nostra vita di coppia ci stiamo trovando e come vogliamo risolvere i nostri problemi.

Comprende anche quali sono i motivi che ci spingono a separarci e come possiamo risolvere o andare incontro all’altro tenendo in considerazione le nostre esigenze e nostri bisogni; nella vita di coppia è fondamentale la comunicazione e ciò che desideriamo condividere con l’altro.

Credo che un passo fondamentale sia comprendere che la coppia muta ed è in continue fasi di trasformazione, proprio questo rende ogni giorno della vita di coppia interessante e stimolante; sarebbe utile abbandonare l’idea dell’amore romantico che resiste alle difficoltà in modo del tutto naturale e senza impegno.

Stare in coppia è una danza che comporta la ricerca di un continuo equilibrio e trovare insieme il ritmo giusto per entrambi.

 

Aggiungi un commento