Cos’e’ la terapia di coppia?

La terapia di coppia è un intervento finalizzato ad aiutare i coniugi/conviventi in difficoltà a superare i momenti critici che incontrano nel loro cammino insieme. Spesso le persone decidono di richiedere un intervento di coppia quando sentono che la loro relazione non può sopravvivere se non utilizzando questo intervento terapeutico.

Ogni coppia vive le sue fasi, dall’innamoramento all’idealizzazione, al realismo e alla disillusione. Le difficoltà incontrate possono essere di diverso tipo a seconda della fase del ciclo vitale della coppia (coppia senza figli, nascita del primo figlio, crescita e distacco dai figli, pensionamento; oppure ad esempio problemi nella sessualità, difficoltà di comunicazione, divergenze nelle modalità genitoriali, conflitti, tradimenti, separazione e gestione dell’affido dei figli.

L’amore, come ogni tipo di rapporto interpersonale, si evolve nel tempo. Questa evoluzione avviene lentamente ed è quasi impercettibile fino a quando ci si rende conto che i problemi sentimentali nella coppia hanno preso il sopravvento.

Obiettivi della terapia di coppia:

Gli obiettivi da raggiungere attraverso la terapia di coppia dipendono sempre dal tipo e dalla portata del problema. Tuttavia nella terapia di coppia valgono i seguenti obiettivi primari:

  • Una buona comunicazione e apertura al dialogo nella relazione. Infatti, esprimere i sentimenti è molto importante per evitare insicurezze, depressione o bassa autostima.
  • Migliorare la relazione con piccoli gesti: anche solo pronunciare la parola “ti amo” è fondamentale per far sentire il proprio partner desiderato e sicuro dei vostri sentimenti.

Quando è indicata la terapia di coppia?

Generalmente la terapia di coppia è indicata nei seguenti casi:

  1. entrambi i coniugi/conviventi sono motivati a rendere la loro relazione più soddisfacente.
  2. il conflitto tra i coniugi/conviventi è distruttivo e logorante.
  3. il rischio di coinvolgere i figli nel conflitto di coppia è elevato.
  4. manifesto disagio di uno o entrambi i coniugi/conviventi.
  5. per sostenere il partner/convivente in un momento di grossa difficoltà (malattia, perdita del lavoro, stress acuto, disagio psicologico, ecc.).
  6. nel caso in cui il conflitto cronico nella coppia crea un disagio psicologico nei figli.

Quali sono I benefici della terapia di coppia?

Non è mai troppo tardi … Infatti attraverso un percorso terapeutico valido le coppie in crisi possono ritrovare l’equilibrio e migliorare notevolmente il proprio rapporto. Ecco alcuni dei benefici che una terapia di coppia può riservare:

  1. Vivere serenamente e in modo appagante la vita di coppia
  2. Imparare a gestire le situazioni difficili, come tensioni, preoccupazioni, perdita del’’equilibrio interiore.
  3. Comprendere come relazionarsi con i figli, e quali sono i modi migliori per parlare con loro, per affrontare le situazioni
  4. Superare e gestire i momenti di crisi, come possono essere il tradimento, la monotonia, la perdita di attrazione sessuale o una mancanza di interessi comuni
  5. Dialogare e comunicare in modo efficace imparando a riconoscere il linguaggio del proprio partner
  6. Imparare a comprendere le vostre aspettative, cioè a capire quando queste siano eccessive o irrealizzabili, cercando di essere sinceri ed esprimere i vostri bisogni profondi senza alcuna paura

Parliamo insieme di terapia di coppia

Grazie ad un primo appuntamento potremo stabilire insieme gli obiettivi da raggiungere e quando, ti aiuterò a migliorare il tuo stato partendo da te.

Alcuni articoli sulla terapia di coppia

Non parlare, non ascolto

Non parlare, non ascolto

Le lamentele degli uomini: Non capirò mai le donne… le donne sono così illogiche… perché le donne parlano tanto… perché le donne parlano dei loro problemi e non fanno mai niente al riguardo? Una delle lamentele delle donne è che questi ultimi non ascoltano o l’ascolta e poi se ne esce con delle soluzioni per farla sentire meglio. Quando però…

Donne che amano troppo: commenti a caldo

Donne che amano troppo: commenti a caldo

La vita consiste, dopotutto, nel prendere coscienza e crescere. Rendiamo questi processi più dolorosi perché non li accettiamo di buon grado. In relazione al mio ultimo post, Quando l’amore diventa ossessione, credo che possa essere utile conoscere quali sono le motivazioni e le paure che ogni donna prova nel momento in cui si trova in una Dipendenza Affettiva e potrà…

Una relazione costruttiva: né istrice, né zerbino

Una relazione costruttiva: né istrice, né zerbino

Non è sempre facile comunicare le nostre intenzioni, le nostre opinioni ed il nostro sentire all’altro: spesso ci si sente frustrati, irritati, non compresi o attaccati. La relazione si costruisce nella direzione sbagliata e, ancor prima di avvicinarci all’altro, ci siamo già allontanati. Spesso capita che ci si allontana anche dal nostro vero sentire, pur di non entrare in conflitto,…

Aggiungi un commento